• Largo Alberto Pepere 19 00151 Roma (zona Monteverde)
  • Mar-ven: 09:30 - 19:30 Sab:09:30 - 17:00

Consigli per la Cura dei Capelli

Dei capelli si dice tutto e il contrario di tutto. Sono organismi viventi capaci di provare sensazioni e reagire alle nostre sollecitazioni? Le informazioni sui capelli che ci vengono comunicate dai social o riviste sono infinite e spesso dettate da luoghi comuni o leggende Fin dalla leggenda di Sansone, dove la sua “ forza” era conferita ai suoi capelli !!

In realtà ci potremmo accontentare di molto meno. Ci basterebbe che la nostra chioma fosse più folta e lucente.

Ma non tutti possono raggiungere lo stesso obiettivo, la genetica gioca un ruolo importantissimo ma  non significa che non ci sia proprio nulla da fare, anzi! Una volta stabilita la genetica ( la scelta deve andare su un Parrucchiere molto preparato )dei nostri capelli con la giusta dose di consapevolezza e con  la conoscenza dei fattori che incidono sulla salute dei capelli, possiamo davvero vedere dei miglioramenti! 

COME SCEGLIERE LO SHAMPOO

La scelta di uno shampoo può sembrare banale….una decisione abbastanza insignificante, invece no é DETERMINANTE  lo shampoo giusto ti aiuterà a mantenere in salute il cuoio capelluto e i tuoi capelli e  se la tua cute presenta problematiche come forfora, capelli sottili o caduta ( se non patologica)il giusto shampoo ti aiuterà a contrastare la situazione.  Una scelta corretta e un risultato valido sono la “ bellezza”della chioma 

Ecco alcuni consigli per la scelta dello shampoo perfetto per dare ai vostri capelli la spinta di  vitalità e salute di cui hanno bisogno.

LE DIVERSE FUNZIONI DELLO SHAMPOO

  • Shampoo Volumizzante: perfetto per capelli fini/sottili, che tendono ad appiattirsi. 
  • Shampoo Fortificante: se hai capelli deboli, fragili o danneggiati da trattamenti chimici,decolorazioni,allora questa è la scelta ideale, in quanto contiene spesso proteine che rimpolpano e facilitano la ricostruzione del capello.
  • Shampoo idratante: ottimo per capelli esposti al sole o disidratati dall’uso frequente del phon e/o della piastra.
  • Shampoo per capelli crespi : contiene sostanze supplementari idratanti per sigillare la cuticola e semplificare la piega liscia togliendo il crespo.
  • Shampoo per capelli ricci: se non riesci a gestire i tuoi ricci, allora questo è il tuo ideale. Effetto idratante che riduce l’effetto crespo.

LE DIVERSE PROBLEMATICHE DELLA CUTE:

Cuoio capelluto secco:
I sintomi includono forfora, prurito, cuoio capelluto secco e squamoso.
CONSIGLI
-Per questo tipo di problematiche si consiglia di utilizzare prodotti che contengono ingredienti naturali come il tea tree  antibatterico,lavanda calmante,o mentolo rinfrescante   ( evitando solfati e parabeni) Scegliete quindi uno shampoo anti forfora, calmante o purificante.

Cuoio capelluto grasso:
I capelli grassi si presentano unti e oleosi, hanno un aspetto lucido , sembrando sporchi anche appena lavati e talvolta emanano cattivo odore. I sintomi includono prurito e spesso la causa è dovuta ad un’elevata produzione di sudore misto con il sebo.
Consigli:
Cercare di evitare shampoo con formule idratanti perché questi ultimi contengono sostanze (es. lanolina, oli, proteine) che tendono ad appesantire il cuoio capelluto. Optate per uno shampoo specifico come un sebo regolatore o con pH neutro.

SLES, SLS, PARABENI Cosa Sono?

🟠 Gli SLES sono  tensioattivi, ovvero sostanze che “sciolgono” lo sporco e lo fanno scivolare via con l’acqua.
E’ un tensioattivo economico, per questo comunemente utilizzato come tensioattivo primario in diversi prodotti per la detergenza come lo shampoo.
🟡SLS possiede un’ottima capacità schiumogena e detergente, ma è molto aggressivo se presente come unico tensioattivo nella formulazione.
L’uso prolungato di prodotti contenenti SLS e SLES provoca la disidratazione dei capelli e altera il film idrolipidico della cute.

🟣PARABENI 

Il rifiuto dei parabeni è in aumento perché questi composti possono scatenare reazioni allergiche .Per questo vengono scelti prodotti senza Parabeni per evitare il possibile sviluppo di allergie con conseguenti problematiche 

Sono fra i conservanti più utilizzati  per garantire la sicurezza di molti prodotti d’uso quotidiano: alimenti, farmaci, prodotti per la casa e anche cosmetici. I parabeni, infatti, al pari delle altre sostanze con proprietà conservanti, proteggono i cosmetici dalla contaminazione da parte di batteri, muffe e funghi (tecnicamente si dice che hanno un ampio spettro d’azione contro i diversi microorganismi), e così ne impediscono l’alterazione. Proprio per questa loro azione, talvolta la loro sicurezza è messa in discussione.

Se avete ritenuto utile questo CONSIGLIO scarica il buono sconto che troverai nella Home del sito e avrai modo di conoscere con quale accuratezza e professionalità aiutiamo le nostre clienti a risolvere il problema che “affligge “ la propria bellezza 

Ti aspettiamo!!!